Parecchi anni fa avevo comprato un libro edito da Feltrinelli solo per questa foto. Il Sassolungo ne occupava interamente la copertina. Il libro era impilato in mezzo ad altri volumi e la mia mano lo aveva afferrato di getto.  Casa mia, avevo pensato, mentre giravo tra gli scaffali di una libreria milanese. Il libro era di Pietro Citati e non ricordo assolutamente nulla. Ho cancellato sia il contenuto, sia il titolo.  Mi aveva deluso, questo lo ricordo bene. Forse speravo di trovarci casa mia… La foto invece mi è rimasta dentro. E poi solo anni dopo ho scoperto che questa foto è opera di uno dei miei fotografi preferiti: Luigi Ghirri. Lo scatto è del 1979. E la si può vedere fino a fine agosto in Triennale  a Milano. Credo che un salto lo farò. Nonostante i 35-e-passa gradi. Sarà come rivedere un antico “amore a prima vista”. E vederlo in carne e ossa.

Annunci